6 benefici della vitamina C

Le vitamine sono sostanze nutritive essenziali necessarie in numerosi processi biochimici e fisiologici del corpo. La maggior parte delle vitamine non può essere sintetizzata nel corpo e quindi la loro integrazione nella dieta è essenziale. Infatti, la vitamina C (l’acido ascorbico) è una vitamina essenziale, questo significa che il nostro corpo non può produrla.

Il corpo richiede vitamina C per le normali funzioni fisiologiche. Per esempio, la vitamina C facilita la conversione del colesterolo, aumenta l’assorbimento del ferro, è un antiossidante potentissimo che aiuta a proteggere il corpo da vari effetti dannosi di radicali liberi, inquinanti  tossine e molto altro.

Sintomi di una possibile carenza di vitamina C

  • Anemia
  • Sanguinamento delle gengive
  • Guarigione lenta delle ferite
  • Capelli secchi
  • Pelle ruvida e secca
  • Sistema immunitario debole
  • Articolazioni gonfie e dolorose

In rari casi può capitare di avere la carenza di vitamina C. In questi casi viene spesso integrata in grandi dosi, da 500 mg in su. Gli effetti collaterali sono minimi e a differenza dalle vitamine liposolubili, l’intossicazione da vitamina C è molto rara. La vitamina C in eccesso viene eliminata con le urine, aumentando la diuresi.

6 fantastici benefici della vitamina C

Aiuta ad abbassare la pressione sanguigna

Vari studi hanno dimostrato che la vitamina C può aiutare a ridurre la pressione sanguigna sia in persone ipertese sia in persone con la pressione sanguigna normale. Uno studio sugli animali ha scoperto che l’assunzione di un integratore di vitamina C ha contribuito a rilassare i vasi sanguigni che trasportano il sangue dal cuore, contribuendo a ridurre i livelli di pressione sanguigna. Inoltre un altro studio ha dimostrato che negli adulti ipertesi, l’assunzione di vitamina C ha ridotto in media la pressione sistolica di 4,9 mmHg e la pressione diastolica di 1,7 mmHg.

Aiuta a ridurre i rischi di malattie cardiovascolari

Ci sono molti fattori di rishio di malattie cardiovascolari, tra cui il colesterolo LDL e I trigliceridi alti, il colesterolo HDL basso, l’ipertensione etc. La vitamina C sembra ridurre questi fattori di rischio.
Un analisi di 13 studi ha esaminato gli effetti dell’assunzione di almeno 500 mg di vitamina C al giorno su fattori di rischio per malattie cardiache, come colesterolo nel sangue e livelli di trigliceridi.
Un’altra analisi ha rilevato che l’assunzione di un integratore di vitamina C ha ridotto significativamente il colesterolo LDL di circa 7,9 mg/dL e i trigliceridi nel sangue di 20,1 mg/dL.

Rinforza il sistema immunitario

Uno dei motivi principali per cui le persone assumono integratori di vitamina C è quella di aumentare la loro immunità, poiché la vitamina C è coinvolta in molte parti del sistema immunitario.
Innanzitutto, la vitamina C favorisce la produzione di globuli bianchi, come linfociti e fagociti, che aiutano a proteggere il corpo dalle infezioni. Dopodichè la vitamina C aiuta ai globuli bianchi a funzionare più efficacemente proteggendoli dai danni prodotti da parte di molecole potenzialmente dannose, come i radicali liberi.

Previene la carenza di ferro

La vitamina C migliora l’assorbimento del ferro, specialmente quello che si trova negli alimenti di origine vegetale. Questo la rende particolarmente utile per le persone che seguono una dieta priva di carne, visto che la carne rossa sia una delle principali fonti di ferro. Soli 100 mg di vitamina C possono migliorare l’assorbimento del ferro del 67%.

Aiuta la memoria

Numerosi studi sugli effetti della vitamina C nel cervello ed il sistema nervoso hanno esaminato il modo in cui influenza le funzioni cognitive. Si è scoperto che le persone con normali funzioni cognitive avevano concentrazioni adeguate di vitamina C nel sangue. In persone affette da morbo di Alzheimer e altri tipi di malattie neurodegenerative, gli scienziati hanno trovato i livelli di vitamina C significativamente più bassi. Altri studi suggeriscono che un assunzione di alte dosi di vitamina C da cibo e integratori hanno un effetto protettivo sulla memoria e nella concentrazione.

Aiuta ad alleviare i sintomi del raffreddore

Forse l’effetto benefico più noto sul nostro organismo della vitamina C è la riduzione della gravità dei sintomi e della durata del raffreddore. Dall’altra parte, tantissimi studi clinici con dosi variabili di vitamina C non hanno dimostrato alcun effetto nella prevenzione del raffreddore.

Altri benefici della vitamina C:

  • Protegge e ripara i tessuti
  • Un alleato contro lo stress
  • Previene alcune malattie croniche
  • Aiuta a perdere peso
  • Protegge la pelle e i capelli

Contattaci

    Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY