Detox – che cos’è?

Il nostro organismo è una macchina quasi perfetta, autoregolante che mette in atto una serie di reazioni biochimiche per prepare gli enzimi, ormoni, e molto altro per completare i compiti richiesti dalla nostra vita quotidiana. Però anche questa macchina quasi perfetta arriva ad un punto in cui ha bisogno di una spinta per funzionare meglio o riparare i danni subiti. Anche se con l’invecchiamento inizia a far vedere i primi segni di usura, noi possiamo lo stesso rallentare certi processi e migliorare la salute generale.

L’invecchiamento dell’organismo è il risultato di due forze opposte; dai meccanismi che cercano di garantire la longevità perchè prevengono e riparano i danni che dai fattori che destabilizzano il nostro organismo aumentando le probabiltà di danni all’organismo causando malattie sistemiche che portano alla morte. La longevità quindi dipende moltissimo dai meccanismi protettivi e la loro efficacia.

L’invecchiamento è un fenomeno multifattoriale e per cercare di rallentarlo bisogna agire su diversi fronti. Gli agenti tossici, esogeni ed endogeni, sono responsabili del danno cellulare e contribuiscono allo sviluppo di numerose malattie e all’invecchiamento. Il nostro organismo è “attaccato” da numerose sostanze tossiche della vita quotidiana come i farmaci, conservanti, detersive, radiazioni, alcol, fumo, etc. Più tardi veniamo esposti ad agenti chimici tossici, meglio è, perchè l’esposizione durante l’età infantile può avere delle conseguenze negative importanti per tutta la vita.

Che cos’è detox?

Detox è l’abbreviazione del termine disintossicazione e indica la depurazione dell’organismo. La disintossicazione avviene in quanto si attivano vari meccanismi per espellere le sostanze nocive dal corpo. Le tossine sono i prodotti di scarto del nostro metabolismo, capaci di rovinare l’equilibrio biochimico, compromettendo la salute generale del corpo.

La maggior parte delle tossine presenti nel corpo sono dovute a scelte di vita sbagliate, come le scelte alimentari, il fumo e il consumo di alcol, vita sedentaria, etc. L’abuso di farmaci e moltissimi alimenti prodotti industrialmente favoriscono l’accumulo di tossine nel nostro organismo.

Ma non dimentichiamoci delle tossine ambientali, altre sostanze nocive provenienti dall’esterno che portano un carico aggiuntivo sull’organismo.  

Il nostro organismo cerca continuamente di liberarsi di tossine tramite l’intestino, il fegato, la pelle, etc. Però se ci troviamo davanti ad un accumulo eccessivo di tossine, l’organismo potrebbe non essere in grado di purificarsi e quindi ha bisogno di un aiuto esterno.

Quando ci sia in atto un sovraccarico di tossine il nostro corpo ci manda dei segnali più o meno chiari, come:

  • Problemi cutanei
  • Fatica e stanchezza eccessiva
  • Problemi con la digestione
  • Aumento di peso
  • Disturbi del sonno
  • Mal di testa

Negli ultimi anni, il significato di disintossicazione è passato da un protocollo elaborato e duraturo per liberarci dalle tossine a una dieta depurativa di breve durata come un reset temporaneo. Spesso si confondono anche le diete per perdere peso con le diete detox, che non hanno tanti punti in comune. La dieta detox non dovrebbe essere una dieta per perdere peso o imbottirci di frutta e verdure per un tempo limitato, ma uno stile di vita.

 

Diete detox funzionano davvero?

Basta pensare alle diete detox che promettono miracoli in soltanto 7 giorni. Secondo alcuni, queste diete che nella magior parte dei casi sono caraterizzate dal consumo di sole bevande a base di frutta e verdure dovrebbero dare dei risultati duraturi, facendoci sentire pieni di energia e finalmente liberi da tossine. Ma è realmente cosi?

Non proprio. Se per una settimana o speriamo non di più, una persona beve soltanto succhi o prodotti simili a base di frutta e verdura, perderà peso. Questo si, ma non perchè c’è in atto la disintossicazione, ma perchè si consumano poche calorie e si perde più che altro acqua immagazzinata nei muscoli insieme al glicogeno. Con le diete ipocaloriche si perdono anche i nutrienti vitali, alcuni dei quali importantissimi per il processo di disintossicazione dell’ organismo.

Le diete simili dovrebbero essere eseguite solo sotto stretto controllo medico.

Nutrizione e salute sono un quadro molto complesso. Non bisogna pensare che qualcosa che si faccia per una settimana all’anno possa essere rilevante e che il nostro organismo possa trarre dei grandi benefici da un’azione breve. Bisogna cambiare lo stile di vita e consumare alimenti che ci aiutano tutti i giorni ad eliminare i prodotti di scarto, aiutandoci magari con degli integratori nel caso in cui siamo esposti a tanti fattori esterni che favoriscono l’accumulo di tossine nell’ organismo.

 

Negli ultimi anni stanno emergendo sempre più prove che il digiuno breve, però ripetuto nel tempo, per esempio due volte al mese, possa aiutare a “pulire” l’organismo dalle tossine. Anche il digiuno intermittente della durata di circa 6 ore al giorno sembra possa dare dei benefici. Alcune ricerche dimostrano l’effetto del digiuno sulla longevità visto che promuove l’autofagia, riduce lo stress ossidativo, la diminuzione dei segnali associati all’invecchiamento e potrebbe avere del potenziale per prevenire e curare le malattie croniche.

 

Detox e antiossidanti

La chiave del processo di disintossicazione sono gli antiossidanti. Le sostanze che aiutano il nostro organismo ad eliminare le tossine. I processi legati agli antiossidanti sono un modo naturale del nostro organismo di liberarsi dalle tossine a cui è esposto costantemente. A volte il nostro sistema di difesa antiossidante ha bisogno di aiuto per colpa del carico di lavoro aggiuntivo, quindi oltre a mangiare cibi ricchi di antiossidanti, assumere integratori che contengono antiossidanti come le vitamine C e D, selenio, zinco, etc. possono essere di gran aiuto insieme ad un alimentazione corretta.

 

SynergyO2 sarà il vostro alleato ideale nel combattere l’eccesso di radicali liberi, e di conseguenza nel proteggere l’organismo dall’invecchiamento precoce, lo sviluppo di una vasta gamma di malattie croniche, etc. Vi aiuterà inoltre ad avere più energia nel affrontare la giornata  riducendo gli effetti negativi dello stress sul corpo. Ma non solo, migliorando l’ossigenazione cellulare si puo’ raggiungere un elevato benessere psicofisico dell’ intero organismo e gli effetti benefici si potranno ottenere già in poco tempo.