Il Network Marketing: l’opportunità che aspettavi

Partiamo da un presupposto fondamentale: non si può pensare di guadagnare uno stipendio fisso, sicuro e soddisfacente senza fare niente. È chiaro a tutti che realizzare un tale obiettivo è un’illusione vera e propria.

L’online, questo è vero, propone una serie di opportunità che fino a pochissimi anni fa erano praticamente impensabili, ma non si può certo pensare di crearsi un’entrata senza fare nulla (o facendo davvero poco, come alcuni promettono). Tra le suddette opportunità, ce n’è una che spicca, non tanto perché sia nuova, ma perché al contrario esisteva già ed all’avvento di internet è sopravvissuta e si è sviluppata: il network marketing.

Infatti, il network marketing esisteva già prima della diffusione di internet ma, grazie ad esso, è diventato un’opportunità alla portata di tutti e non più solo legato alle conoscenze personali. Queste ultime restano importanti, se non fondamentali, ma questo lo analizzeremo successivamente.

Partiamo da un importante presupposto: il network marketing è un sistema tanto semplice quanto potente che sfrutta una rete di persone che, interessate ad allargare sempre più questa rete, si creano un’entrata costante e soddisfacente grazie ai clienti fidelizzati. L’allargamento di tale rete porta l’azienda a guadagnare sempre di più, ma contemporaneamente crea valore anche per chi aumenta la visibilità dell’azienda e la promuove, in primis con amici e conoscenti. Ricollegandoci al concetto espresso inizialmente, è impossibile pensare di crearsi un’entrata smettendo di lavorare e senza impegnarsi duramente in un progetto serio ed affidabile.

Sono necessari impegno, costanza e dedizione per realizzare quello che per molti è un vero e proprio sogno: avere un lavoro elastico, potersi organizzare autonomamente senza dover rendere conto ad un datore di lavoro e soprattutto avere la soddisfazione personale ed economica a fine giornata, a fine settimana ed a fine mese. C’è un ulteriore aspetto degno di approfondimento, ovvero la totale assenza di limiti di potenziale guadagno. La rete che si crea ed i collegamenti diretti ed indiretti possono essere infiniti, motivo per cui ogni singolo attore ha solo da guadagnare dall’eventuale espansione del meccanismo e, naturalmente, ha tutto l’interesse a mantenere fedeli i clienti (che a loro volta possono essere anche collaboratori) che trova. A questi ultimi può infatti spiegare che l’opportunità di guadagno è aperta anche a loro, in modo da continuare l’espansione e trarne tutti i vantaggi.

Questa mentalità aperta nei confronti del lavoro costituisce un’importante innovazione dal punto di vista dell’approccio al lavoro: siamo abituati ad un mondo del lavoro sempre più competitivo, dove primeggiare diventa necessario in una sorta di lotta di sopravvivenza. Nel network marketing ciò non accade, anzi accade esattamente il contrario. Condividere i propri risultati, ampliare la propria rete di conoscenze ed includere altri soggetti nel progetto significa far alzare in maniera rilevante la probabilità di ottenerne i risultati sperati, sia in senso economico che puramente per quanto riguarda la soddisfazione personale. Si innesca quindi un circolo virtuoso in cui il successo di un soggetto diventa il successo di molti, generando una reazione a catena positiva.

Inoltre, ricopre un ruolo molto importante la natura del prodotto al centro della rete. Finché si tratta di prodotti di consumo, diventa molto difficile distinguersi rispetto alla concorrenza e, quindi, diventa difficile anche per il singolo soggetto avere una clientela fidelizzata che rimanga nel tempo. In contrapposizione, c’è anche il problema che i prodotti non possono essere di nicchia, altrimenti creare questo meccanismo diventa veramente troppo complesso e la possibilità di espansione è fortemente ridotta. I prodotti di largo consumo diventano quindi una soluzione ragionevole, ma non assolvono alla necessità dell’azienda di distinguersi dalla concorrenza ed offrire prodotti unici, in un certo senso “speciali”.

 

Con prodotti “speciali” ci si riferisce anche al fatto che, come per qualsiasi azienda, la capacità di attirare i clienti dipende anche dalla percezione che si offre. Mai come negli ultimi anni l’esperienza del cliente è messa al centro e la sua percezione del prodotto è così importante nella promozione e distribuzione di un prodotto. Questa direzione vale anche per chi opera con la modalità del network marketing, fermo restando che il conflitto tra prodotti unici e contemporaneamente di largo consumo rimane.

In tal direzione c’è un’opportunità che coniuga perfettamente quanto esplicato: SynergyO2.

SynergyO2 ha infatti una linea di prodotti riguardanti l’ossigenazione cellulare che hanno sia la componente dell’unicità, di fatto che desidera questi prodotti può trovarli solo rivolgendosi direttamente a SynergyO2 ed ai suoi collaboratori, sia l’aspetto dell’utilizzi diffuso da parte dei potenziali clienti. L’ossigenazione cellulare, nonostante non sia al centro del dibattito medico-sanitario, è qualcosa che riguarda tutti noi che, naturalmente, senza ossigeno non possiamo vivere. Dunque, non si tratta di un prodotto che si rivolge unicamente ad una fascia di età o a chi ha una particolare condizione di salute, si rivolge a tutti. Ciò permette ai collaboratori di crearsi realmente un’entrata costante perché la fidelizzazione del cliente è in un certo senso inevitabile e, nel momento in cui si svolge seriamente il lavoro per un arco di tempo medio-lungo, i risultati non possono che arrivare. I 5 prodotti offerti da SynergyO2 per una completa ed efficace ossigenazione del proprio corpo sono figli di approfonditi studi e l’azienda li offre sul mercato da oltre dieci anni.

SynergyO2 è quindi a tutti gli effetti il perfetto connubio tra prodotti unici e vastità del pubblico a cui sono rivolti, creando tutti i presupposti per una rete di collaboratori e clienti fedele e di qualità.

SynergyO2: la scienza al servizio della tua salute.  

group of scientists working at the laboratory