Metabolismo Cellulare

Il corpo umano è formato da miliardi di cellule che richiedono energia per moltiplicazione, divisione ed altri processi. Trascorrono gran parte della loro vita “concentrate” sul come ottenere energia e come usarla attraverso il metabolismo cellulare.

Che cos’è il metabolismo cellulare?

Il metabolismo cellulare è l’insieme delle reazioni chimiche che si verificano all’interno delle cellule al fine di accrescere, rinnovare e mantenere un organismo vivente. Comprende tutti i cambiamenti chimici ed energetici che avvengono all’interno delle nostre cellule, dalla sintesi alla degradazione. Per esempio, durante la digestione, il metabolismo cellulare è appunto ciò che libera energia dai nutrienti.

Il metabolismo cellulare sostiene la vita e consente alle stesse cellule di crescere, riparare i danni, rispondere ai cambiamenti ambientali etc.

Lo possiamo dividere in due processi:

  1. Anabolismo o biosintesi – è un processo metabolico costruttivo endotermico, dove una cellula utilizza energia per costruire molecole complesse da substrati o sostanze semplici. L’anabolismo comporta tre fasi fondamentali:  A) la produzione di precursori come aminoacidi, monosaccaridi, isoprenoidi e nucleotidi B) la loro attivazione in forme reattive C) l’assemblaggio di questi precursori in molecole complesse. La produzione di proteine dagli aminoacidi è un esempio di reazione anabolica.
  2. Catabolismo – è il processo metabolico distruttivo esotermico, attraverso il quale la cellula scompone molecole complesse in composti chimici più semplici. In poche parole, il catabolismo trasforma rispettivamente proteine, grassi e carboidrati in aminoacidi, acidi grassi e zuccheri semplici.
    Questi composti semplici vengono utilizzati come una fonte di energia per le reazioni anaboliche. Le reazioni cataboliche sono suddivise in base al loro substrato in catabolismo dei carboidrati, proteine e lipidi.

Anche se il catabolismo e l’anabolismo si manifestino indipendentemente l’uno dall’altro, sono fortemente legati.

Perchè è importante il metabolismo cellulare?

Già dalla sua definizione si capisce che senza il metabolismo cellulare, le cellule non sarebbero in grado di sintetizzare o scomporre i composti necessari per supportare la vita in tutta la sua complessità. Le vie metaboliche consentono agli organismi di crescere, rigenerarsi, riprodursi etc. Se il nostro corpo funziona male a livello cellulare, il nostro benessere generale ne risentirà, poichè la salute del nostro organismo è strettamente legata alla salute di ognuna delle cellule che lo compongono.

Il catabolismo produce scorie metaboliche o cataboliti che vengono eliminati attraverso gli organi escretori (polmoni, pelle, intestino e reni).  Il sangue nei capillari cede ai tessuti l’ossigeno e le sostanze nutritive e si carica di anidride carbonica e cataboliti. Da questo si capisce quanto importante sia una buona ossigenazione del organismo per aiutarlo a ossigenare meglio i tessuti ed eliminare efficacemente le scorie metaboliche che se prodotte in eccesso si accumulano nei tessuti provocando danni celullari che ostacolano le funzioni vitali. I cataboliti si accumulano nei tessuti per numerosi motivi come traumi fisici, infiammazione cronica, somministrazione dei farmaci o sostanze tossiche, ambiente inquinato etc.

Ma finchè l’apporto di ossigeno e sostanze nutritive è adeguato, il tessuto connettivo riesce a svolgere uno scambio efficace (una delle sue funzioni è la regolazione dello scambio tra le sostanze nutritive e quelle di scarto). Ma in caso di carenza di ossigeno e sostanze nutritive, questo scambio rallenta e potrebbe portare ad un immagazzinamento patologico dei cataboliti con delle conseguenze potenzialmente gravi per la nostra salute.

Tags:

Contattaci

    Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY