Minerali traccia

Cosa sono i minerali traccia?

I minerali si dividono in due tipi: i macrominerali e microminerali o minerali traccia.

I macrominerali sono il calcio, fosforo, magnesio, sodio, potassio, cloruro e zolfo e il fabbisogno giornaliero di questi mineriali è superiore a 100 mg.

I minerali traccia o micro-minerali invece sono dei minerali essenziali che dobbiamo ottenere grazie all’alimentazione o con l’aiuto degli integratori in piccole quantità.

I più importanti sono: il cromo, ferro, manganese, rame, iodio, zinco, cobalto, fluoruro e selenio.
Anche se il nostro organismo ha bisogno di piccole quantità di questi minerali, sono comunque fondamentali per la nostra salute, il corretto funzionamento delle nostre cellule e il nostro sviluppo.

 

Nonostante li troviamo nel nostro organismo in concentrazioni relativamente basse, si stanno scoprendo sempre più proprietà benefiche che hanno questi minerali sul nostro organismo, dal corretto funzionamento delle cellule alla salute delle ossa. Infatti, le carenze per esempio, seppur rare, di rame e manganese sono state collegate alle ossa più deboli. Alcuni studi hanno dimostrato che l’integrazione di minerali traccia insieme al calcio aumenta la densità delle ossa nelle donne in menopausa e post menopausa molto di più che l’integrazione del calcio da solo.

La dose giornaliera raccomandata di questi minerali è compresa tra 0,2 e 15 mg. Moltissime persone riescono ad ottenere la quantità giusta di questi minerali grazie ad un’alimentazione sana ed equilibrata, ma in alcuni casi non è sufficiente e bisogna aiutarsi con degli integratori per rimanere in salute.

Le carenze di microminerali, ad eccezione di zinco, ferro e iodio, sono rarissime e si sviluppano difficilmente nelle persone che seguono diete equilibrate. I bambini sono più a rischio di sviluppare le carenze di minerali traccia a causa della crescita e a volte queste carenze possono dipendere da malattie genetiche, malattie metaboliche o diete restrittive.

 

Funzioni dei minerali traccia

Il cromo – aiuta l’insulina a regolare i livelli di glucosio nel sangue.

 

Il rame – importante per la sintesi dei globuli rossi,  per l’assorbimento del ferro, nel metabolismo del colesterolo ed è essenziale nella costruzione del tessuto connettivo.

 

Il fluoro – aiuta nella formazione di ossa e denti, ed aiuta a prevenire le carie.

 

Il ferro –  è fondamentale per la sintesi dei globuli rossi insieme alla vitamina B9 e B12, potenzia il sistema immunitario e combatte la stanchezza.

 

Il manganese – alcuni studi hanno dimostrato che il manganese potrebbe aiutare nella prevenzione dell’osteoporosi. Il manganese è anche un potente antiossidante che neutralizza i radicali liberi, ma gioca anche un ruolo importante nel metabolismo delle proteine, carboidrati e colesterolo.

 

Il molibdeno – favorisce l’assimilazione dei grassi, partecipa alla degradazione delle proteine ed è coinvolto nella formazione di acido urico.

Senior man and woman having a run along the shore. Scene with sea, sand and trees. Healthy and active way of life