Si può guarire dalla fibromialgia con l’ossigeno?

La fibromialgia è una patologia caratterizzata da dolore cronico che la scienza studia continuamente poiché, non è ancora stato identificato il meccanismo di comparsa.

Purtroppo, non esiste ancora una cura per guarire dalla fibromialgia ma sappiamo con certezza che esistono diversi modi per alleviare i suoi sintomi fino ad evitare la loro ricomparsa.

Ciò che sappiamo con certezza è che le cause dei dolori e dei disagi della fibromialgia sono spesso causati da stress, sforzi ed altri fattori.  Tali cause possono essere evitate cercando di cambiare, quanto più possibile, lo stile di vita

Esiste un legame molto stretto tra fibromialgia e stress ossidativo da non sottovalutare per poter combattere al meglio la comparsa dei sintomi con l’ossigenazione cellulare.

Stress ossidativo e fibromialgia

Molti studi affermano che l’infiammazione gioca un ruolo importante nel meccanismo di comparsa del dolore cronico e degli altri sintomi che caratterizzano questa patologia.

In particolare, l’infiammazione si traduce in una sovrapproduzione di radicali liberi che le cellule non riescono a smaltire nel modo corretto. Questa situazione causa stress ossidativo che, con il passare del tempo, porta la degenerazione della cellula stessa e alla sua morte. 

Inoltre, è stato scoperto che lo stress ossidativo è sia una delle cause sia una conseguenza di questa patologia. Uno studio del 2019 afferma che lo stress ossidativo e altri fattori derivati dal plasma causano lo stato infiammatorio nella fibromialgia.

Grazie a uno studio del 2010 è stato notato, nei pazienti affetti da fibromialgia, un forte squilibrio di coenzima Q10, un antiossidante importante nel trasporto degli elettroni (essenziali per la respirazione mitocondriale delle cellule). 

La carenza di coenzima Q10 causato dalla fibromialgia ha come conseguenza alti livelli di stress ossidativo.

Lo stress ossidativo si ha proprio quando le cellule non riescono a smaltire adeguatamente la sovrapproduzione di radicali liberi.

L’ossigenazione cellulare per combattere la fibromialgia

Questi importantissimi studi ci hanno permesso di  stabilire che per combattere la fibromialgia, ed evitare il presentarsi del dolore cronico, è fondamentale l’ossigenazione cellulare

Una giusta ossigenazione cellulare permette di combattere lo stress ossidativo in maniera efficace ottenendo, anche, effetti positivi  sugli stati infiammatori che provocano i dolori cronici. 

Inoltre, uno studio del 2014 ha dimostrato che le persone con fibromialgia hanno bisogno di più ossigeno per compiere anche le più normali azioni quotidiane come camminare e salire le scale.

Come sappiamo, è il sangue a trasportare l’ossigeno a tutti i tessuti e a tutte le cellule del nostro organismo, apportando più ossigeno nel sangue si può combattere la fibromialgia e tutti i suoi disturbi, alleviando e prevenendo i suoi sintomi, oltre a migliorare la qualità della vita dei pazienti affetti da questa patologia.

Tags: , , , , , ,

Contattaci