Sinusite

Che cos’è la sinusite?

La sinusite è un’infezione dei seni paranasali, che sono quattro paia di cavità all’interno delle ossa facciali, comunicanti con le cavità nasali. Il loro compito è di produrre il muco che serve per eliminare i patogeni e prevenire che entrino nell’organismo. Può capitare però che i batteri o virus causino una iperproduzione di muco, che di conseguenza potrebbe intasare le cavità paranasli e permettere la proliferazione dei patogeni e l’infezione dei seni paranasali.

Sinusite è una condizione che colpisce milioni di persone ogni anno. La maggior parte delle infezioni dei seni paranasali sono di origine virale e scompaiono entro due settimane anche senza trattamento. Ma visto che i sintomi possono essere debilitanti, anche se non pericolosi, esistono molti modi per alleviarli.

Quali sono i tipi di sinusite?

Sinusite acuta – è la sinusite di breve durata. In genere i sintomi durano fino a 14 giorni, ma nel caso di un’infezione batterica, la sinusite acuta potrebbe durare anche fino a 4 settimane.

Sinusite subacute – in questo caso i sintomi possono durare fino a 3 mesi.

Sinusite cronica – la sinusite cronica si verifica quando i sintomi durano per più di 3 mesi. Di solito è causata da un’infezione batterica o da malattie allergiche.

Quali sono i fattori di rischio?

L’infezione dei seni paranasali è una condizione abbastanza comune, specialmente nelle persone che soffrono di allergie. Ci sono numerosi fattori di rischio che aumentano le probabilità di sviluppare la sinusite. Alcuni di questi sono:

  • Difese immunitarie basse
  • Setto nasale deviato
  • Allergie
  • Polipi nasali
  • Fumo ed inquinamento atmosferico
  • Recente infezione delle vie respiratorie superiori
  • Infezione ai denti

Quali sono i sintomi della sinusite?

I sintomi sono molto simili a quelli di un comune raffreddore.

  • Congestione nasale
  • Perdita dell’olfatto
  • Mal di testa (localizzato dietro la fronte e all’altezza degli occhi)
  • Febbre

Stress ossidativo

La sinusite cronica nella maggior parte dei casi è causata da malattie allergiche. Alcuni studi però hanno trovato la connessione tra l’eccesso di radicali liberi, lo stress ossidativo e la sinusite cronica. Sono le stesse specie reattive dell’ossigeno che sono responsabili dell’insorgenza di moltissime malattie, come quelle del sistema cardiovascolare, cognitive ed altre legate all’età.

Molte infezioni del tratto respiratorio superiore sono associate a stress ossidativo, che può essere correlato all’esaurimento del glutatione (GSH), una componente importante del nostro sistema di difesa antiossidante. I livelli del glutatione di solito aumentano in risposta ai livelli più elevati di ossigeno nel tratto respiratorio superiore.

Quindi l’ ossigeno, sostanze antiossidanti compreso il selenio possono darci una mano per alleviare i sintomi della sinusite, soprattutto nei casi di sinusite cronica causata da malattie allergiche. Gli antiossidanti sono molto importanti per mantenere l’omeostasi dell’organismo, visto che neutralizzano i prodotti di scarto che sono la causa diretta ed indiretta di moltissime malattie.

 

Zinco

Lo zinco ha moltissime proprietà benefiche per il nostro organismo e potrebbe essere un ottimo alleato nel combattere la sinusite, ridurre la durata della malattia, ma anche per prevenire la sua comparsa visto che favorisce un corretto funzionamento del sistema immunitario.  Inoltre lo zinco è considerato un potentissimo antiossidante, quindi la supplementazione può essere molto utile per contrastare i radicali liberi.

SynergyO2 sarà il vostro alleato nel combattere i sintomi della sinusite e ridurre la sua durata. Ossigeno nascente aiuterà il vostro organismo ad eliminare i radicali liberi in eccesso, nello stesso tempo nutrira’ le cellule facendovi sentire pieni di energia e più resistenti alle malattie. Non solo, migliorerà l’assorbimento e l’uso di sostanze nutritive che renderanno il sistema immunitario ancora più forte.