L’importanza di ossigenare la pelle

Anche la nostra pelle, per potersi mantenere in salute, ha bisogno di ossigeno. Ossigenare la pelle diventa essenziale per mantenerla giovane ed elastica. Vediamo in questo articolo l’importanza di ossigenare la pelle e quali consigli seguire per farlo al meglio.

 

Perché la pelle ha bisogno di ossigeno?

L’ossigeno è un elemento chiave in molti processi. È essenziale perché regola il metabolismo cellulare, regola i meccanismi di difesa dell’ospite e regola le vie di trasduzione del segnale e delle funzioni cellulari. Anche per la pelle, la stragrande maggioranza dell’ossigeno di cui ha bisogno arriva direttamente dalla respirazione polmonare; dai polmoni, l’ossigeno viene poi distribuito nei tessuti per mezzo della circolazione sanguigna. Dunque, anche per la nostra pelle è essenziale che il consumo di ossigeno sia equilibrato, attivo, di buona qualità. Tutto questo è utile per avere una pelle con un buon aspetto e giovane.  In questo modo l’ossigeno extra presente nella pelle aumenta il ricambio cellulare e la circolazione sanguigna, rallentando i processi di invecchiamento cutaneo. Quindi, ossigenare, significa anche prevenire e ritardare molti effetti dell’invecchiamento.

Cosa significa ossigenare la pelle?

Ossigenare” in generale vuol dire aumentare la capacità di consumo di ossigeno da parte delle cellule. Ossigenare la pelle, in questo caso, significa creare un processo di erogazione dell’ossigeno direttamente al suo interno. Una maggiore presenza di ossigeno sulla pelle, infatti, comporta un aumento del ricambio cellulare ed un migliore aumento della circolazione. Tutto questo potrà agire direttamente sull’assorbimento di altri ingredienti e di trattamenti per la cura della pelle.

Funzioni dell’ossigenazione sulla pelle

Ci sono alcuni campi in cui l’ossigenazione viene utilizzata per la cura della pelle.

Pensate che l’ossigeno viene utilizzato addirittura per medicazioni avanzate nel processo di guarigione delle lesioni cutanee. L ’epidermide lesa che non ha vascolarizzazione è esposta direttamente all’atmosfera. È stato dimostrato che qualora ci siano delle interruzioni di flusso nei capillari, l’apporto di ossigeno nei tessuti viene compensato dall’ossigeno assorbito per via cutanea. Tutto questo serve ad indicare che in condizioni normali gli strati superiori della pelle vengono riforniti esclusivamente dalla diffusione di ossigeno presente nell’atmosfera[1]

Come dicevamo sopra, poi, la funzione di una buona ossigenazione della pelle è proprio quella di migliorare il proprio aspetto, rendendolo sano e radioso. I principi attivi dell’ossigenazione, quindi, vanno a migliorare molte delle funzionalità naturali della pelle, riuscendo a stimolarne il ricambio cellulare.

 

Come ossigenare la pelle? L’ossigenazione cellulare

L’ossigenoterapia al viso viene utilizzata principalmente per ridurre piccoli inestetismi del tempo, come macchie cutanee e rughe d’espressione. Tuttavia, questa tecnica si è mostrata utile anche per contrastare disturbi cutanei come l’acne e la rosacea.

Ad ogni modo sarebbe sempre utile, prima di qualsiasi trattamento, utilizzare i prodotti più adatti al proprio tipo di pelle.

Ad ogni modo, grazie all’ossigenazione cellulare è possibile mantenere i pori sempre liberi e la pelle pulita e purificata.

 [1] https://www.servicemed.it/la-mia-pelle-respira/

 

Tags: , , , , , , , , , , ,

Contattaci